Adotta una formella di San Nicola

Adotta una formella di San Nicola

ELENCO DELLE DONAZIONI

27/03/2018: € 3.000,00 (Famiglia Lurani Cernuschi)

02/04/2018: € 100,00 (Rota Martir Giuliano)

03/04/2018: € 100,00

04/04/2018: € 100,00 (a ricordo di Massimo Manzi e Pierina; la figlia Caterina)

11/04/2018: € 3.000,00 (Gotti Federica Lucia)

16/04/2018: € 100,00

16/04/2018: € 4.000,00 (Rotary Club Bergamo Ovest)

17/04/2018: € 100,00

17/04/2018: € 100,00

19/04/2018: € 100,00

20/04/2018: € 100,00 (Alborghetti Claudia)

20/04/2018: € 200,00

24/04/2018: € 100,00

25/04/2018: € 20,00

25/04/2018: € 10,00

25/04/2018: € 10,00

29/04/2018: € 20,00

29/04/2018: € 5,00

30/04/2018: € 100,00 (Pagnoncelli Giovanni)

03/05/2018: € 100,00

03/05/2018: € 100,00

09/05/2018: € 100,00

14/05/2018: € 100,00 (C.R.A.L. Banca Popolare di Bergamo)

16/05/2018: € 100,00

21/05/2018: € 2.000,00 (Comitato San Nicola)

22/05/2018: € 200,00

06/06/2018: € 100,00 (in memoria di Alma)

13/06/2018: € 100,00

14/06/2018: € 600,00

16/06/2018: € 135,00 (Commissione Distrettuale Rotary Foundation Distretto 2042)

__________________________

A novembre 2017 la Fondazione FAI ha annunciato lo stanziamento di un contributo che permetterà di avviare il restauro delle formelle in cotto dipinto che ornano il soffitto della chiesa, uno degli elementi più notevoli del complesso. L’azione sostenuta dal FAI è la prima di una serie di interventi di cui il Convento di San Nicola necessita: oltre al soffitto della chiesa, si rendono necessari la messa in sicurezza del tetto del campanile e delle campane e un nuovo impianto di illuminazione della chiesa. Il Convento può contare, oltre che sul contributo FAI, anche sull’aiuto di altri generosi donatori: Comitato San Nicola, Comune di Almenno San Salvatore, Famiglia Lurani Cernuschi, Rotary Club Bergamo Ovest, Rota Group, Artemide. Ma oltre a questi contributori è sembrato opportuno e bello cercare di coinvolgere l’intera comunità bergamasca (ma non solo), attraverso campagna mirata di crowdfunding «Adotta una formella»: chiunque (privato, associazione, gruppo di amici, azienda) può contribuire al restauro attraverso una donazione di 100 euro con cui adottare una formella e contribuire al recupero di un gioiello più unico che raro. Le modalità per effettuare la donazione sono due:

- effettuando un bonifico alla Fondazione Lemine (IBAN IT28 T 05034 52510 000000005453); la donazione è deducibile secondo la normativa vigente.

- versando il contributo direttamente presso uno dei tre punti di raccolta: la stessa chiesa di San Nicola, la Biblioteca di Almenno San Salvatore e la sede dell’Antenna Europea del Romanico (accanto alla Rotonda di San Tomè).

Vi preghiamo di confermare la donazione scrivendo a info@fondazionelemine.eu: vi ricontatteremo per lasciarvi un omaggio a ricordo della vostra offerta. 

Contiamo sulla vostra generosità!

a cura dell'A.E.R. e della Biblioteca di Almenno San Salvatore